skip to Main Content
331-3506264   Team   Blog   Shop
TARTUFI DELLA SOLIDARIETA’

TARTUFI DELLA SOLIDARIETA’

Io e Mariagrazia abbiamo deciso che per ora, il nostro lavoro continuerà da casa, abbiamo tante idee, e questo, sarà il primo di una, speriamo, lunga serie di articoli di un nuovo progetto che vede coinvolta la nostra grande famiglia di Dubliner’s Irish Pub, Sosteria e My Service. Siamo sempre stati uniti ma oggi lo siamo ancora di più!

Ma prima di tutto, abbiamo deciso di fare un mini ringraziamento a queste persone.

Questi sono dei piccoli tartufi di cioccolato, improvvisati con quello che avevo a casa.

Si, non ho il forno.

Sono per i ragazzi di Protezione Civile Piacenza e Agesci, che in questi giorni hanno pulito incessantemente ogni ambulanza che è partita tornata.

Volontari della croce rossa

Tutti possiamo fare qualcosa, tutti i giorni, anche nei peggiori.

È un momento duro, di cui spero di non dimenticarmi.

Spero non ci dimenticheremo di ringraziarli anche dopo che tutto sarà finito, che la memoria di chi abbiamo perso, ci inviti a dare agli altri sempre di più, senza lesinare mai su impegno e affetto.

Push Harder

Qui vi metto la ricetta, così smorziamo i toni e torno alla mia apparenza di iena!

Dolcetti al cocco

INGREDIENTI

330 gr cioccolato fondente

6cl rhum scuro o whiskey 

150 gr latte di avena

1 tazzina di caffè

10 biscotti o 1 fetta di panettone avanzato da Natale

3 cucchiai di zucchero grezzo 

4 cucchiai farina di farina di mandorle

Fragole disidratate o zenzero candito, frutta secca in generale, a piacere

1 pizzico di sale affumicato

1 pizzico di pepe

PROCEDIMENTO

Sciogliete in un pentolino il cioccolato a pezzetti, con la parte alcolica, il latte d’avena e il caffè.

Una volta sciolto, aggiungete al composto, il mix di biscotti, zucchero, farina di mandorle, frutta secca, sale e pepe che avrete precedentemente sminuzzato con un robot da cucina, o al coltello.

Trasferite il tutto in un recipiente, coprite con pellicola a contatto e fate riposare in frigorifero (almeno quello ho deciso di comprarlo poi…) per due ore almeno.

Quando sarà stabile, aiutatevi con un cucchiaio e formate delle palline della dimensione che preferite, che potranno essere poi rotolate in farine, decorazioni o frutta secca tritata di ogni tipo.

È una ricetta facile e versatile, sbizzarritevi!

Leo – Dubliner’s Irish Pub

Back To Top