skip to Main Content
331-3506264   Team   Blog   Shop
Facciamoci Un Punch Parte 2

Facciamoci un Punch parte 2

Nell’articolo precedente abbiamo parlato dell’ l’Oleo Saccharum che è viene utilizzato in miscelazione ed abbiamo spiegato come realizzarlo senza essere dei barman professionisti.

Dopo 24 ore di macerazione il prodotto ottenuto dovrebbe essere come quello mostrato in foto

Bucce di limone e zucchero dopo 24 ore di macerazione

Oggi, invece, parleremo del suo utilizzo per la realizzazione del Punch.

Il Punch , una bevanda conviviale che può essere consumata sia fretta che calda.

Ora vediamo come realizzare un buon Punch home-made secondo il nostro docente in miscelazione e barman di Dubliner’s Irish Pub Andrea Dolcini e Davide Titi Barman della Sosteria.

La ricetta descritta è per 1lt di prodotto finito. Lo zucchero macerato con le bucce di limone utilizzato sarà inferiore alla quantità che va utilizzata per la miscelazione ma potrete utilizzarlo per zuccherare un buon te caldo oppure per realizzare qualche ricetta in cucina.

INGREDIENTI

Oleo Saccharum

350 ml London Dry Gin

400 ml te nero infuso

succo di 4 limoni

noce moscata a piacere

ghiaccio

ATTREZZATURA

Spoon ( o cucchiaio)

Bottiglia da 1lt

Ciotola o contenitore in vetro

PROCEDIMENTO

Spremere il succo dei 4 limoni pelati il giorno precedente ( 180/190 ml circa) e aggiungere l’oleo saccharum e bilanciare per trovare il giusto bilanciamento dolce-acido a piacimento ( circa 4 cucchiai )

Sciogliere lo zucchero con i 400 ml di the nero

Aggiungere i 350 ml di Gin London Dry e mescolare

Imbottigliare

Raffreddare in frigorifero oppure scaldare a quantità desiderata in un pentolino per bere la bevanda calda

Nb: è possibile mettere una grattata di noce moscata sopra il cocktail

Potete visualizzare il procedimento del Punch nel video N. 1 , N.2 e nel video N. 3 e video N.4 di questo secondo appuntamento.

Back To Top